Corbyn super favorito

Stampa
Valutazione attuale:  / 3
ScarsoOttimo 
Creato Giovedì, 22 Settembre 2016

Gb, Corbyn super favorito per restare alla guida del Labour

 

Tanto amato dai militanti quanto odiato da establishment

Londra, 22 set. (askanews) - Il leader del Labour Jeremy Corbyn ha ottime possibilità di essere rieletto sabato alla guida del Partito laburista britannico grazie al sostegno dei militanti, ma contro la volontà dell'apparato del partito. Riunito in congresso a Liverpool, il Labour, all'opposizione dal 2010, scoprirà chi vincerà la leadership, fra il veterano radicale di 67 anni e Owen Smith, deputato gallese semi-sconosciuto di 46 anni, prenderà in mano il timone di una nave che imbarca acqua da tutte le parti.


Jeremy Corbyn parte favorito alla sua successione perchè il voto di ciascuno dei 550.000 membri del partito, che avevano tempo fino a ieri per votare, conta tanto quanto quello di un deputato.
Il campione dell'anti-austerità gode inoltre del sostegno dei sindacati che hanno creato il partito nel 1900.

Owen in alternativa a Corbyn sembra pertanto non praticabile; Jeremy è tanto amato dai militanti quanto detestato dalla maggior parte dei deputati e dalla maggioranza dei quadri del partito. Sondaggi alla mano, lo giudicano troppo a sinistra per portare un giorno il Labour alla vittoria. Inoltre il fossato si è ingigantito quando i britannici hanno votato per la Brexit il 23 giugno. Esasperati dalla passività di Corbyn, i deputati hanno approvato una mozione di sfiducia a maggioranza schiacciante 172 su 230 voti.

Una ventina di membri del governo ha dato le dimissioni per esprimere il suo scoramento. Un golpe di una tali proporzioni "avrebbe portato la maggior parte dei leader alle dimissioni", nota Steven Fielding, specialista del Labour all'Università di Nottingham. Ma non Jeremy Corbyn che dice di non voler "tradire la fiducia dei militanti".

 

Powered by Bullraider.com