codice tributo

Codice tributo 3844: che cos’è e quando si utilizza

Il Codice Tributo 3844 è un codice, che deve essere utilizzato con il modello F24. Il contribuente usa questo codice quando deve versare il saldo dell’addizionale comunale Irpef, mediante il modello F24. Il Codice 3844 deve essere inserito alla sezione IMU e altri tributi locali.

Per semplificare ulteriormente, è bene essere al corrente che con IRPEF si intende la tassa sui redditi delle persone fisiche, mentre la cosiddetta addizionale è stata creata con il Decreto Legislativo 360/98, che contempla il pagamento di una somma aggiuntiva alla Provincia e al Comune in cui si trova la residenza del contribuente. Tale pagamento deve avvenire nel mese di gennaio dell’anno a cui si riferisce il versamento dell’imposta in questione. Dall’anno 2008 il contribuente è tenuto a effettuare il versamento direttamente al Comune di riferimento.

Questo pagamento aggiuntivo viene utilizzato dai diversi enti locali per assicurare i servizi essenziali ai cittadini.

Come si calcola l’addizionale e quando deve essere utilizzato il Codice Tributo 3844?

Per calcolare l’addizionale è necessario valutare l’imponibile del contribuente. L’addizionale corrisponde, al reddito del contribuente al netto degli oneri che si possono detrarre. Su questa cifra viene applicata l’aliquota che il Comune ha deliberato e che viene fissata dal Governo Centrale.

L’obbligo del versamento scatta nel momento in cui il contribuente ha un’imposta a debito, cioè se ha un debito nei confronti dell’Agenzia delle Entrate, molto maggiore rispetto alla somma che può usufruire con le relative deduzioni e detrazioni fiscali.

L’acconto corrisponde al 30% della somma totale dovuta e il sostituto d’imposta può trattenere questa somma al massimo per 9 rate mensili partendo da marzo. In seguito, generalmente a dicembre, si determina il saldo dell’addizionale, effettuando un conguaglio. Il sostituto d’imposta può trattenere questa somma al massimo per 11 rate mensili, partendo da gennaio. Se si verifica una cessazione del rapporto lavorativo, il contribuente è tenuto a versare l’addizionale rimanente in una volta sola.

Il Codice Tributo 3844 viene utilizzato dal contribuente nel momento in cui deve versare il saldo dell’addizionale IRPEF mediante l’autotassazione.

Sono interessati quindi:

  • Lavoratori autonomi
  • Imprenditori
  • Liberi professionisti

cioè tutte quelle categorie di lavoratori che non hanno un sostituto d’imposta.

Nel momento in cui queste categorie devono effettuare il versamento utilizzando il modello F24, devono indicare il numero della rata con due cifre e utilizzare due cifre per indicare anche il numero della rata che hanno prescelto. Per fare un esempio: il numero 0204 indica che il contribuente sta pagando la seconda di quattro rate. Se, invece, il contribuente decide di pagare il saldo in una volta sola dovrà scrivere 0101. In seguito, si dovrà indicare l’importo a debito e l’anno di riferimento e poi riscrivere tutta la serie degli importi a debito e a credito della sezione Altri Tributi Locali e IMU. Infatti, si può compensare il saldo a debito con eventuali crediti ed apparirà la differenza negativa o positiva fra i due valori.

Leggi altre notizie ed approfondimenti
Cessione armi tra privati: come funziona e normativa UE

Un tempo non si era soliti acquistare armi usate, oggi invece è una pratica più che diffusa e regolamentata da Leggi tutto

Visura di evasione: che cos’è, a cosa serve e come richiederla

Sentendo parlare di visura di evasione potresti pensare che si tratti di un nuovo documento, collegato magari al pagamento delle Leggi tutto

codice tributo
Codice tributo 3813: a cosa si riferisce e come si registra  

Nella compilazione del Modello F24, particolare importanza assume il codice-tributo, identificativo dell’imposta o della tassa che il contribuente si appresta Leggi tutto

codice tributo
Codice tributo 3847: che cos’è e come si utilizza

Il codice tributo 3847 fa riferimento all’anticipo dell’addizionale comunale IRPEF, calcolata in modo proporzionalmente crescente su tutti gli introiti che Leggi tutto

codice tributo
Codice tributo 1842: a cosa si riferisce e quando si utilizza  

I codici tributo hanno la funzione di identificare il tipo di imposta a che viene pagata da un contribuente e Leggi tutto

codice tributo
Codice tributo 1012: che cos’è e come si calcola

Si tratta di uno dei codici tributo più significativi, soprattutto per chi fa parte del tessuto imprenditoriale, che si sarà Leggi tutto